Meditazione 12/16/2018

Guardando il Vangelo di Luca Evangelista ( Luca 3: 10-18 ), sta condividendo la storia di quante persone sono venute a Giovanni il Battista per un consiglio. John dice alla gente di “condividere i loro mantelli se ne hanno due, insieme a qualsiasi altro cibo.” Agli esattori delle tasse, dice loro di “smettere di raccogliere più di ciò che è stato prescritto”. Ai soldati, “non praticare l’estorsione, non accusare falsamente nessuno e essere soddisfatto del tuo salario”.   Giovanni il Battista non sta dicendo a nessuno di fare qualcosa di radicalmente. Sii solo una persona gentile e piena di cuore. La Bibbia è scritta in uno stile tipologico. Ciò significa che una storia prelude al Nuovo Testamento. Qui Giovanni sta preparando la strada per la venuta del Messia. Sta dirigendo le persone in un rinnovamento da aprire alle parole del Salvatore. Come i profeti dell’Antico, sta chiedendo la conversione e l’apertura alle parole viventi di Dio Onnipotente.

 

Giovanni il Battista risponde alle persone che pensano e si chiedono se è il Messia, il Salvatore del mondo. “Io ti battezzo con l’acqua, ma colui che è più potente di quanto io vengo, il cinturino dei cui sandali non sono degno di sciogliermi. Egli ti battezzerà con lo Spirito Santo e il fuoco. La sua bocchetta è nella sua mano, per pulire la sua aia e raccogliere il grano nel suo granaio, ma la pula brucerà con fuoco inestinguibile. ” Sta dicendo alla gente che è solo un uomo come loro. Lui, come loro, ha anche bisogno di salvezza. Sta solo facendo la volontà di Dio che lo ha mandato. Sta dicendo loro che è “Indegno di sciogliere i suoi sandali”. Il Figlio di Dio è così grande che, anche se fosse vicino alla sua presenza, è ancora una creatura indegna di essere accanto al Creatore. Il Figlio di Dio invierà lo Spirito Santo ( Luca 24:49 ) e riceveranno il dono di cui avranno bisogno in seguito per diffondere il suo insegnamento attraverso il mondo. Verrà anche a casa pulita. Egli verrà per distruggere il potere del diavolo e della morte e radunerà coloro che lo circondano che sono degni e portano con sé in paradiso. Colui che pecca e lo rifiuta, giudicherà e manderà all’Inferno.

 

Mentre ci prepariamo per l’arrivo del giorno di Natale, ricordiamoci di preparare il nostro cuore come Giovanni sta dicendo a tutti di fare. Non sprechiamo un giorno in cose oziose, ma nel cercare di fare l’opera di Dio nelle nostre vite. I nostri cuori devono essere aperti a Gesù. Non sappiamo quando tornerà. Non sappiamo quando finirà il nostro tempo qui sulla terra. Ascoltiamo la Madre Maria e il consiglio del Santo e manteniamo sempre la nostra attenzione verso Cristo. Quando abbiamo Cristo centrato nella nostra vita. Noi, con la sua grazia e misericordia, superiamo le cose inutili e riportiamo i nostri fratelli e sorelle insieme nel mondo per adorarlo.

 

amen,

 

Aaron JP

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: