La fine della Santa Madre Chiesa?

Saluti miei fratelli e sorelle,

Voglio estendere un caloroso ringraziamento a tutti i miei seguaci e lettori del mio blog. Dio mi ha benedetto con le persone (appassire ateo, cristiani o chiunque altro di altre religioni) ad interessarsi alla lettura dei miei blog. Sono venuto per affrontare questo scandalo che ha scosso la Chiesa cattolica romana.
Primo,
Mi sento profondamente dispiaciuto per ogni maschio o femmina che è stato abusato, aggredito o comunque violato da qualsiasi membro del clero! Mi rattrista che qualsiasi essere umano, non mi interessa della religione o del colore della pelle o dello stato sociale. Il male è male e l’errore è sbagliato, punto! Dobbiamo unire l’umanità, lavorare per un bene comune e lavorare per costruire comunità e non per distruggerle. Per tutti coloro che sono cristiani o non cristiani, questo non è il modo in cui Dio stesso ha creato noi umani per agire. Chiunque abbia un senso comune può capire che certe cose che sono naturalmente scritte nei nostri cuori possono percepire che ciò è malvagio e non dovrebbe mai essere accettato da nessuna parte.
Secondo,
“La pratica di una vita morale dovrebbe essere animata dalla carità, che dà al cristiano la libertà spirituale di essere un figlio di Dio.” CCC 1828 “La nuova legge, che diventa la” Legge dell’amore “non dovrebbe essere pratica a causa della paura di Dio, ma grazie alle sue grazie, scegliamo di fare le cose giuste nelle nostre vite. “CCC 1972. Noi che siamo credenti nell’unico vero Dio, siamo benedetti con il dono della libertà. Libertà nel senso che stiamo esercitando la nostra volontà di essere grandi esempi del mondo, di essere una luce di Cristo nel mondo. E così facendo, le grazie che vengono versate dal Cielo, ci danno l’opportunità di fare la cosa giusta. Va da papa Francesco fino in fondo a te e me. Se noi, in quanto credenti in Dio, parliamo al mondo che siamo amministratori di Cristo, allora faremmo meglio a comportarci così! Saremo tutti tenuti in considerazione di ciò che abbiamo fatto o di ciò che non siamo riusciti a dire o fare. Se non facciamo nulla e lasciamo che il male prevalga, allora siamo responsabili della dispersione del gregge nel mondo!
Terzo,
Per tutti i sacerdoti che hanno fatto una serie di voti per essere obbedienti in santità, quindi, hai una responsabilità verso il gregge di Cristo come suo capo supremo nel mondo. Se vedi il male che sta succedendo, allora parla. Se noti qualcosa sta succedendo nelle diocesi, allora parla! Non è un peccato dire al vescovo che sta succedendo qualcosa di brutto. Se non agisce su di esso, allora sarà sulla sua testa e non sul tuo. Ricorda, risponderemo tutti davanti a Dio stesso. Non puoi dire al giudice giusto, che non volevi dire nulla perché non volevi essere emarginato o essere etichettato come un produttore di problemi. È meglio essere esclusi, quindi lasciare che il Rouge Priest danneggi i tuoi simili distruggendo la chiesa dall’interno. Ricorda il mio amato Sacerdote, che nel “Battesimo che hai ricevuto e che dai al popolo, sei chiamato a portare avanti la Missione di Cristo nel mondo!” CCC 871 Lascia che ti ricordi ciò che il nostro Maestro disse a Pietro in Matteo Capitolo 16 verso 18 “E così io ti dico, tu sei Pietro, e su questa pietra edificherò la mia chiesa, e le porte dell’inferno non prevarranno contro di essa”. Indipendentemente da ciò che fa il male nella chiesa, Gesù Cristo stesso non lascerà che la sua chiesa fallisca o venga distrutta dalla nostra stessa debolezza umana.
Parte finale,
Fratelli e sorelle, qualsiasi membro della chiesa che ha commesso questo male, ha commesso un omicidio spirituale contro Dio Onnipotente, devono rispondere e risponderanno per i loro crimini, ma vi prego, non commettete un suicidio spirituale lasciando la chiesa. Noi, ogni singolo essere umano sulla fede di questa terra può fare del male! Nessuno è immune da questo male. Non io, tu, il Papa, il musulmano, il buddista, il non credente. Tutti noi abbiamo una natura caduta dentro di noi. Dobbiamo pregare per il nostro ordine religioso. Dobbiamo pregare per il nostro sacerdote. Se nessuno sta pregando per loro, allora possiamo dire che abbiamo fatto qualcosa per impedirlo? Se non prendiamo provvedimenti e sosteniamo la nostra chiesa, allora siamo anche responsabili in questa materia. Come possiamo, apportare modifiche per porre fine agli abusi? Abbiamo tutti bisogno di pregare per la saggezza dello Spirito Santo per darci la conoscenza per impedire che questo si diffonda di più. Sacerdote, fratelli e sorelle religiosi, consacrate vergini, diaconi, tutti avete fatto un voto davanti a Cristo per Cristo! Onora questi voti e tieniti l’un l’altro per rendere conto. Non hai commesso la tua vita per papa Francesco o per i cardinali. No, tutti avete fatto un giuramento per Dio. Ricorda il motivo per cui hai risposto alla chiamata di servire Dio, perché vuoi essere il portatore di luce per il mondo intero! Noi come figli di Cristo battezzati siamo le “pietre vive” su come espandere e costruire la nostra chiesa. CCC 1268.
Concludo con questa preghiera,
Padre in cielo, chiediamo perdono per offenderti profondamente. Perdonaci come chiesa, per ferire i tuoi simili. Perdonaci di non esserci reciprocamente nella nostra responsabilità e nei nostri impegni verso la Chiesa. Preghiamo affinché il sacerdote, che ha ferito così tanti, abbia la possibilità di perdonare, ma anche di fare ammenda e assumersi la responsabilità delle scelte che essi o chiunque ha fatto.

Manteniamo la promessa che nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo non permetterà questa chiesa o non farà fallire o fallire. Con l’intercessione della Beata Vergine Maria e tutti i santi in cielo, porta pace e guarigione alle vittime, la fede nel tuo popolo e nel mondo intero. Lo chiediamo per Cristo nostro Signore, Amen.
Rispettosamente,
Aaron J

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: