Sei pronto a morire per ciò in cui credi?

Come risponderesti a una dichiarazione così audace? Ora queste domande non vanno tanto per i soli cristiani. Potresti essere un buddista che sta affrontando una persecuzione, un musulmano, un ateo? Forse non hai una religione, ma credi in qualcosa. Vedi, molte parti del mondo occidentale, non devi preoccuparti di questo problema. Puoi credere in tutto ciò che vuoi o non credere in nulla. Hai questo diritto umano. Ma in molti altri posti nel mondo. A seconda di chi credi o di ciò in cui credi, potrebbe essere il tuo ultimo secondo sulla terra con quella credenza.

Il Dr. Martin Luther King Jr. era un grande uomo. Ha combattuto per i nostri diritti civili, è stato arrestato numerose volte fino a quando non è stato assassinato il 4 aprile 1968 a Memphis, nel Tennessee. Il presidente John F. Kennedy fu assassinato il 22 novembre 1963. Fu un sostenitore del movimento per i diritti civili durante il suo tempo. Benazir Bhutto è stata la prima donna ministeria pakistana fino al suo ritorno nel suo paese ed è stata uccisa il 27 dicembre 2007. Ora sono state molte persone in tutta la nostra storia umana, che potrebbero non avere nomi “famosi”, ma sono morte per qualcosa loro credi. In realtà, non ti lascerai sacrificare per qualcosa in cui non credi, qualcosa che non ha valore per te. Se hai abbastanza convinzione e sai nel cuore del tuo cuore che ciò in cui credi è vero, sarai disposto a percorrere tutte le miglia per diffondere la verità, così tutti la ascolteranno.

Leonardo Da Vinci era un architetto, musicista, ingegnere, scienziato e inventore. Ha disegnato il primo paracadute, il primo elicottero, il primo aereo, il primo carro armato, il primo fucile a ripetizione, il ponte girevole, il pedalò e la prima automobile. Da Vinci progettò anche macchine da guerra. Eppure, durante il suo tempo, alcuni al potere lo considerano un rivoluzionario, alcuni potrebbero volere che tacciasse le sue idee. Eppure rimase fermo e fermò i corsi. Ora dire che era così semplice perché l’ho battuto a macchina, sarebbe stata una bugia ipocrita. Le idee vanno e vengono come una porta girevole al centro commerciale. Ma prima o poi, raggiungerai un punto, dove non ti nasconderai più. Dove stai andando a uscire e dire che io credo in questo, in quello o nell’altro. Le idee dovrebbero essere condivise e non soppresse. Tuttavia, quando si tratta delle comunità cristiane, sembra che non ci sia un permesso. Sembrerebbe che siamo i creatori di problemi nel mondo.

Quindi cosa ti fa venir voglia di credere in Gesù Cristo? Per prima cosa ho condiviso un link qui,

https://www.theguardian.com/world/2017/apr/14/what-is-the-historical-evidence-that-jesus-christ-lived-and-died

Puoi verificarlo. So che molte persone non credono in Gesù Cristo. Non sono qui, e il mio blog non è destinato a credere in Gesù. Quello, spero che sia una decisione che farai per te stesso. Ma per me, con così tante cose che sono successe nella mia vita, le situazioni che avrebbero potuto essere peggiori e non è successo, sono per me un miracolo. La vita è un miracolo di se stessa. Abbiamo uccelli in aria, acqua da bere e macchine che ci aiutano ad andare nel mondo di oggi. Ma cosa è vero, fede cristiana? Cosa rende una persona, si lascia bruciare vivo o viene mangiato dagli animali?

Gesù Cristo è il Figlio del Dio vivente. Questo è ciò in cui credo. Questa è la verità per me. Se vedi Gesù solo come un insegnante che una volta viveva, o forse non credi in lui. Anche quello va bene. Lui ci ama non meno dell’altro. Valuto una persona, in base alle sue decisioni e scelte che fanno nella vita. Non devi credere in ciò in cui credo, ma sii rispettoso di ciò. Ho incontrato grandi persone che adorano Budda o Allah, non ha impedito loro di essere un essere umano per me, quindi perché non dovrei fare lo stesso per l’altra persona? Se una casa andava a fuoco e qualcuno aveva bisogno di aiuto e tu potessi aiutarlo a ricoverarlo in sicurezza prima che l’ambulanza e i camion dei pompieri arrivassero sulla scena, rischieresti di salvare una madre di cinque figli? Questo blog è fatto per farti sedere e pensare. Pensare e pensare ancora.

Quando arrivano i tempi nella nostra storia umana e ci troviamo di fronte a situazioni difficili, come reagiamo? Come reagiremmo? Potresti essere orgoglioso e vanaglorioso, se non lo avessi mai fatto. Ho detto a un giovane soldato quando ero nell’esercito che non sai mai come reagirai in combattimento, fino a quando non avrai ottenuto quel primo proiettile oltre la tua testa. Quando sei in una situazione di vita o di morte, non sai mai come reagirai. Quindi la mia domanda per il mio lettore è questa ….

Qualunque cosa tu creda in qualcosa che è vero al 100% per te, sei disposto a sacrificare per questo? Vuoi andare fino ai confini della terra per questo? Vuoi metterti la tua vita per questo? “La verità ti renderà libero” Giovanni 8:32

Migliore,

Aaron J

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: