Gesù ama offrire al Padre in cielo

Quale dono più grande può dare un figlio a suo Padre?   Un padre è il capo della famiglia che è nominato da Dio Altissimo per guidare la famiglia nella preghiera, nella comunità e in un cammino che guiderà i loro figli verso la santità. Non dobbiamo trascurare il ruolo che un padre ha nel mondo. Un padre è l’esempio che un bambino vede su come dovrebbero comportarsi nella vita. Capisco che molti nel mondo non avevano un padre in giro quando sono cresciuti. O è morto quando eravamo giovani o vecchi, o aveva rapporti con tua madre e se n’era andato o era stato coinvolto nel fare le cose sbagliate nella vita ed era stato mandato via in prigione o in prigione. I padri non sono perfetti. Come tutti noi, abbiamo una natura peccaminosa, quindi ci sono momenti in cui ci sentiamo delusi o delusi.   Ma abbiamo un unico Padre che è perfetto. È Dio il Padre, colui che ha creato il mondo intero. Il donatore della Vita e Colui che ha mandato suo figlio Gesù a riscattarci tutti dallo schiavo del peccato.

 

( Catechismo della Chiesa Cattolica ) CCC 606 – “Il Figlio di Dio, che è disceso” dal cielo, per non fare [sua] volontà, ma la volontà di colui che lo ha mandato “, disse nel venire al mondo , “Ecco, sono venuto per fare la tua volontà, o Dio.” “E con quella volontà saremo stati santificati mediante l’offerta del corpo di Gesù Cristo una volta per tutte”. Dal primo momento della sua Incarnazione, il Figlio abbraccia il piano di salvezza divina del Padre nella sua missione redentrice: “Il mio cibo è fare la volontà di colui che mi ha mandato e compiere la sua opera”. Il sacrificio di Gesù “per i peccati di tutto il mondo” esprime la sua amorevole comunione con il Padre. “Il Padre ama me, perché metto giù la mia vita”, disse il Signore, “[per] io faccio come il Padre ha comandato a me, affinché il mondo possa sapere che io amo il Padre”. Giovanni 3:16 “Poiché Dio ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio unigenito, affinché chiunque crede in lui non muoia, ma abbia la vita eterna.” Dio vuole guarire la nostra frattura. L’unico modo per farlo è mandare suo figlio da noi. Gesù, mentre era sulla terra, ci ha insegnato l’amore e il potere perdonatore di Dio. Guarì molti che erano malati, liberò molti sotto il dominio di satana e ci insegnò come pregare. CCC 517 – “Tutta la vita di Cristo è un mistero di redenzione. La redenzione viene a noi soprattutto attraverso il sangue della sua croce, 179 ma questo mistero è all’opera per tutta la vita di Cristo:

– già nella sua incarnazione attraverso la quale diventando povero ci arricchisce con la sua povertà;

– nella sua vita nascosta che con la sua sottomissione scandaglia la nostra disobbedienza;

– nella sua parola che purifica i suoi ascoltatori;

– nelle sue guarigioni ed esorcismi con cui “prendeva le nostre infermità e portava le nostre malattie”;

– e nella sua risurrezione con la quale ci giustifica.

 

Gesù ha assunto i peccati del mondo, al fine di riunire l’umanità con la grazia salvifica di Dio. Gesù non si lamentava di essere offerto sulla croce. Anche quando la sua natura umana fu tentata in Matteo 26: 38-39 , Gesù si arrese alla volontà di Dio Padre. Questo è stato il più grande atto d’amore che un Figlio può dare al Padre. CCC 614- “Questo sacrificio di Cristo è unico; completa e supera tutti gli altri sacrifici. Primo, è un dono di Dio Padre stesso, perché il Padre ha consegnato il suo Figlio ai peccatori per riconciliarci con se stesso. Allo stesso tempo è l’offerta del Figlio di Dio fatto uomo, che in libertà e amore ha offerto la sua vita al Padre per mezzo dello Spirito Santo in riparazione della nostra disubbidienza ” Gesù è l’agnello senza macchia che è stato offerto a Dio per la remissione del peccato del mondo. Lo stesso atto d’amore è fatto durante il Santo Sacrificio della Messa. Quando un Sacerdote eleva il pane e il vino davanti a Dio Altissimo, è Gesù crocifissione offerta a Dio il padre per la remissione dei peccati e delle offese del mondo. La Santa Madre Chiesa ci mostra l’amore che Gesù Cristo ha per il suo Padre celeste. Anche noi siamo figli di Dio, uniti sotto la coperta della fede (creati a immagine e somiglianza di Dio) anche noi siamo invitati a condividere e apprezzare quell’amore che Gesù ci ha mostrato.

 

Padri, dobbiamo anche guardare al padre adottivo di Gesù sulla terra, San Giuseppe. Era un uomo tranquillo che si prendeva cura della Beata Vergine Maria. Ha insegnato a Gesù della sua fede. Ha trascorso del tempo con Gesù insegnandogli come essere un falegname. Giuseppe ha avuto un ruolo nello sviluppo fisico di Gesù. Non dobbiamo trascurare questo. Se non ti senti un grande padre, chiedi al nostro Padre perfetto in cielo di guidarti per essere il meglio che puoi essere. Non sarai mai perfetto a causa della tua peccaminosità, ma puoi sforzarti di vivere una vita di santità e compassione per i tuoi figli e il tuo coniuge.

 

Uniamoci in questa preghiera. Signore Gesù Cristo, ti ringraziamo per averci mostrato la grazia dell’umiltà. Ti sei offerto a tuo Padre di redimerci dai nostri stessi errori. Possa tu benedire il nostro matrimonio e benedire i nostri ruoli come padri. Per la Misericordia che Dio Padre ha sul mondo, possiamo provare a imitare quella misericordia nelle nostre vite. Essere un buon modello per i nostri figli, la nostra famiglia e il mondo. Chiediamo a San Giuseppe di essere con noi nel nostro cammino della vita. Possiamo tacere e concentrarci sulle cose che contano di più in questo mondo, che è il nostro rapporto con Dio, prenderci cura della nostra famiglia e portare la pace ai nostri vicini. Lo chiediamo nel tuo potente nome Amen!

 

Dio benedica tutti voi Uomini nel mondo,

 

Aaron JP

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: